giovedì 26 febbraio 2015

Recensione Stai qui con me di J. Lynn

Titolo: Stai qui con me
Titolo Originale: Be with me
Autrice: J. Lynn
Serie: Wait for you #2
Ambientazione: USA
Protagonisti: Teresa e Jase
Editore: Nord
Pagine: 416
Data di uscita: 30 Ottobre 2014
Livello di sensualità: Hot
Punto di vista: prima persona (Teresa)


Trama: La danza era tutta la sua vita. Ma quando un infortunio al ginocchio ha messo fine alle sue ambizioni, Teresa Hamilton ha dovuto reinventarsi un futuro e adesso è una studentessa universitaria come tante altre. Almeno così può stare vicino a suo fratello Cameron e a Jase, il migliore amico di Cam e… il suo sogno proibito. Peccato che lui la veda ancora come una bambina. Se solo Teresa riuscisse a fargli cambiare idea…
Jase Winstead non ha tempo per una relazione. Schiacciato dal peso di un segreto che custodisce ormai da troppi anni, non può permettersi di trascinare una ragazza nel vortice tumultuoso della sua esistenza. Soprattutto se la ragazza in questione è la sorella di Cam, da sempre iperprotettivo nei confronti di Teresa. Eppure, ogni volta che Jase è con lei, tutti i suoi problemi svaniscono all’istante ed è come se il muro eretto intorno al proprio cuore si sgretolasse a poco a poco. E infatti, quando una tragedia devastante si abbatte sul campus, rischiando di travolgere anche Teresa, Jase non esita un secondo ad intervenire pur di proteggerla. Ma l’amore che li lega sarà abbastanza forte da superare ogni ostacolo, o entrambi finiranno col perdere tutto ciò che hanno di più caro?
Recensione:
Se Colleen Hoover scrive direttamente al mio cuore, J. Lynn parla direttamente ai miei ormoni. Cosa non fa questa donna alle mie ovaie! Devo iniziare questa recensione con un doveroso mea culpa, perché avevo letto Ti fidi di me appena uscito e, sinceramente, non mi aveva convinta molto. Non ero riuscita ad entrare in sintonia con Avery e, visto che la storia è scritta attraverso i suoi occhi, non sono riuscita a sentirla, ad appassionarmi. Quanto ci sono rimasta male! Perché mi aspettavo di emozionarmi ed innamorarmi di quel figo di Cam, visto che J. Lynn altri non è che Jennifer Armentrout, scrittrice che amo svisceratamente. Insomma, ero rimasta un po’ delusa. Per questo ho lasciato ammuffire nel reader Stai qui con me per mesi e mesi. In occasione dell’uscita del terzo libro della serie, però, mi sono detta che dovevo colmare le mie lacune. E’ stato un colpo di fulmine. 

La trama mi ha convinta al 100% perché i protagonisti hanno reazioni perfettamente credibili dall’inizio alla fine. Entrambi ne hanno passate di cotte e di crude. Teresa in particolare è una calamita ambulante di tragedie: il suo primo ragazzo era violento e la malmenava, il fratello per difenderla si caccia nei guai e come se non bastasse si infortuna a un ginocchio, quindi deve momentaneamente abbandonare la danza, la passione della sua vita. A questo punto decide, per ammazzare il tempo, di andare alla stessa università di Cam, dove, ma tu guarda il caso fortuito, studia anche Jase, l’amico per cui ha una cotta triennale.

Teresa si è innamorata di lui a sedici anni, la sera in cui Jase l’ha ascoltata e consolata in un momento davvero difficile. Nei tre anni successivi si vedevano quando lui veniva a trovare Cam a casa, parlavano, scherzavano, si mandavano mail... Insomma, avevano costruito un bel rapporto di amicizia. Fino a quando una sera Jase perde il controllo e la bacia. Dopo quella sera, lui interrompe i contatti, senza dare alcuna spiegazione. Spiegazione che, quasi un anno dopo, Teresa vuole a tutti i costi. Non ha intenzione di lasciarselo scappare.

Jase inizialmente nega qualsiasi sentimento per lei, ma le sue azioni smentiscono le sue affermazioni. Infatti le sta sempre vicino, si autonomina suo autista personale, la guarda con passione, ogni scusa è buona per sfiorarla, se un altro ragazzo la guarda si ingelosisce... Finché non ci scappa il secondo bacio. (Ricordatevela questa cosa dei baci, perché è importante!) Per farla breve, l’hanno capito anche i sassi che Jase è innamorato cotto di lei, ma si percepisce anche che c’è qualcosa che lo blocca, che nasconde un grosso segreto. Un segreto che quando verrà svelato, renderà del tutto logico il comportamento di Jase e sì, ci farà anche sciogliere di tenerezza.

Il pregio di questo romanzo è proprio questo: i tira e molla sono del tutto motivati e credibili. Odio i libri in cui i due ragazzi sono innamorati da pagina 10 ma non si mettono insieme per motivi futili, incomprensibili. Non è questo il caso. L’autrice ci fa soffrire con loro, perché in questo libro i problemi sono veri, non sono dei capricci. Ma Jase e Tess sono così belli insieme, così dolci, che ci si ritrova a fare il tifo per loro tutto il tempo.

Devo spendere qualche parola per Jase, perché è un personaggio maschile davvero magnifico, perfettamente made in Lynn/Armentrout. E’ intelligente, sensibile, premuroso, fedele, leale, ironico, dolce... Ma soprattutto è sexy da morire. Una bomba di sensualità e virilità. Per colpa sua non guarderò mai più il sedile di un'auto con gli stessi occhi. Questa autrice deve avere una particolare passione per gli addominali, perché ci mostra spesso Jase a petto nudo, con la pelle luccicante di sudore. Volete un assaggio?

Aveva spalle larghe e pettorali scolpiti; persino gli addominali si tendevano a ogni passo. Il genere di muscoli che ti viene a furia di sollevare balle di fieno. Era perfetto. Da perdere la testa. I jeans erano talmente bassi da farmi chiedere se portasse qualcos’altro sotto.

Però non è solo un bel ragazzo, è anche divertente e dotato di un’ironia pungente. Questo sketch mi ha fatto ghignare come una scema:

Tornai in corridoio mentre la porta del bagno si apriva. “Ho ordinato il pollo... Accidenti.” Jase era sulla soglia, coi capelli bagnati e arricciati intorno agli zigomi scolpiti. La rada peluria sul petto era ancora umida. I jeans cadevano bassi sui fianchi rivelando quei muscoli a forma di V sui fianchi. “Il Pollo Accidenti è un piatto nuovo?”

Visto? Divertente e decorativo, un binomio irresistibile. Eppure Jase è tanto altro ancora. Leggete questo romanzo, sospirate sui suoi muscoli e innamoratevi della sua anima. Sarete in buona compagnia.

Il mio voto è
Ciao a tutti, Alice

2 commenti:

  1. Oh mio dio l'ho finito di leggere poche ore fa ed è bellissimo... Lui è bellissimo e a noi donne (e soprattutto a me) ci piace. La Armentrout non delude mai.. A me è piaciuta anche la storia di Avery e Cam, ma è vero: Jase e Tesa hanno una marcia in più!!

    RispondiElimina
  2. Oh mio dio l'ho finito di leggere poche ore fa ed è bellissimo... Lui è bellissimo e a noi donne (e soprattutto a me) ci piace. La Armentrout non delude mai.. A me è piaciuta anche la storia di Avery e Cam, ma è vero: Jase e Tesa hanno una marcia in più!!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...