venerdì 15 settembre 2017

Recensione Un sasso nell'oceano di A.L. Jackson

Titolo: Un sasso nell'oceano
Titolo originale: A stone in the sea
Serie: Bleeding Stars #1
Autrice: A.L. Jackson
Editore: Self Publishing
Data uscita: 10 luglio 2017
Genere: contemporary romance
Livello sensualità: alto

Trama: Lui non voleva niente...
Finché non ha scoperto che lei aveva tutto da offrire.
Sebastian Stone, frontman dei Sunder, si caccia sempre nei guai. I problemi lo seguono ovunque vada. Con i suoi precedenti, avrebbe dovuto sapere che Shea Bently sarebbe stata un problema. Ma la dolce e innocente ragazza del Sud era l'unica cosa che riusciva a vedere. L'unica cosa che voleva vedere. Adesso annegano entrambi in un mare di desiderio, affondando irrimediabilmente in un mondo di lussuria, e la loro passione si rifiuta di lasciarli risalire a galla per respirare. Per quanto lui voglia che le cose tra di loro funzionino, Shea ha un tormentato passato alle spalle, uno da cui è intenzionata a fuggire a tutti i costi. Tuttavia, alcuni segreti non muoiono mai. Se il passato di Shea venisse riportato alla luce, potrebbe distruggere il mondo di Sebastian. Quest'ultimo deve decidere se vale la pena sfidare la corrente per lei o se dovrebbero semplicemente affondare come un sasso nell'oceano.

Recensione di Mara:
Un sasso nell'oceano è una storia d'amore intensa e appassionata in cui ho trovato le caratteristiche che solitamente vorrei nei libri che scelgo di leggere, infatti sin dalle prime pagine, sono rimasta ipnotizzata dalla personalità e dall'alone di mistero che aleggia intorno ai due personaggi principali. Due persone prese in giro dalla vita troppo spesso, due anime disperate che vogliono lasciarsi alle spalle un passato soffocante, due cuori attratti da un desiderio viscerale che si abbatte con sfrontata prepotenza sulle vite Shea e Sebastian. 
Questo romanzo parla di come cercare il tassello mancante che rende migliore la propria vita, di come trovare il coraggio per farlo e di quanto sia giusto sfruttare le seconde possibilità. Ti dice chiaramente che il bello (o il brutto) è buttarsi senza pensare alle conseguenze, mettendo da parte ogni precauzione fino a rischiare di perdere tutto in nome della sacrosanta speranza di vivere felici! 
È una storia composta da tanti piccoli pezzi di un puzzle che l'autrice ci fa scoprire poco per volta senza affrettare gli avvenimenti quindi, se stai cercando una lettura inaspettata e affascinante, sei nel posto giusto. ;)
"La cosa assurda era che non avevo mai avuto la sensazione che mancasse qualcosa nella mia vita. Non fino al giorno in cui avevo incontrato Sebastian Stone”
Sebastian Stone (Baz) è una rock star famosa la cui vita è continuamente analizzata e sbattuta sui giornali. La sua strada verso il successo non è stata facile, perché colpita da pesanti perdite e duri errori da digerire, però quando si trova costretto ad affrontare le conseguenze disastrose della sua ultima esplosione d’ira, Sebastian e gli altri suoi amici membri della band dei Sunders, sono costretti a nascondersi nella piccola città di Savannah, in Georgia. Baz deve tenere un basso profilo stando lontano dalle complicazioni, ma mentre vive nell'anonimato e si annoia nella profonda pace di questa cittadina, viene investito dall'inaspettata reazione che il suo corpo ha trovandosi davanti una bella cameriera di un bar locale in cui suonano musica dal vivo.
"Baz era sia il sole che la notte più scura. Una promessa del paradiso e una maledizione dell'inferno”
Shea Bentley è una ragazza semplice che ha dovuto fare i conti con le sfortuna troppo presto e che, proprio per questo, si nasconde da un passato doloroso pieno di segreti. Shea ha un carattere dolce, senza pretese e vive in modo modesto, ma soprattutto è diversa da qualsiasi altra donna che Sebastian abbia mai conosciuto. Gli occhi di Shea celano un'oscurità che lui riconosce immediatamente ma contemporaneamente è attratto dalla potente luce interiore che lei emana, come un faro attraverso la tempesta. Più lui cerca di starle lontano sapendo di non poterle dare nulla se non sofferenza e guai, più l’attrazione tra di loro cresce perché per lui Shea rappresenta il buio, la luce, intensità e fragilità.
"Era come se avesse una sorta di potere con cui governava l'uragano che sembrava volteggiare intorno a lei, avvolgendola e proteggendola. Una corrente elettrica che scaturiva dalla sua pelle, qualcosa di oscuro e vivo.”

Entrambi combattono  questa attrazione, cercano di trovare mille scuse pur di non coinvolgere i loro cuori, ma quando inevitabilmente cedono alla scintilla che divampa, quello che accade tra i due è devastante, esplosivo e disinibito.

“Ma era inarrestabile, l'innegabile attrazione che quest'uomo esercitava su di me come una sorta di coercizione. Come se ogni parte di me fosse ammaliata da lui, accecata dalla bugia che  in qualche modo potevamo stare bene  insieme.”
A.L. Jackson usa tutte le armi a sua disposizione per descrivere con intensità ogni scena. Non lascia scampo alle emozioni, le trita e ritrita facendoti rimanere col fiato sospeso capitolo dopo capitolo. La connessione tra questi personaggi assume vita propria diventando una forza palpabile che trascina la storia fino alla fine. Sebastian è un uomo che ha sempre cercato di nascondersi dietro inutili pagliativi per annebbiare la mente, rendendolo insensibile ai ricordi e al dolore legato al passato. Non avrebbe mai pensato infatti di incontrare una donna che si donasse a lui in modo così coraggioso e totale, che guardasse oltre all'apparente facciata da rock star per vederlo realmente dentro.
“Volevo scopare, assaggiare ed esplorare. Sfiorare i margini della sanità mentale  e  scivolare  oltre  i  bordi.  Cadere  e  lasciarmi  andare  senza  un briciolo di controllo”


A.L. Jackson ha uno stile narrativo che spulcia i personaggi, li spoglia di tutte le loro paure analizzando ogni singolo stato d’animo, utilizzando pochi dialoghi e lunghe parti di narrazione introspettiva. La sua vena sadica colpisce dritto al centro emozionale del lettore e questo è ciò che ho maggiormente apprezzato. In questa autrice ho scoperto uno stile potente che fa trasparire chiaramente la passione, il tormento, il rimpianto e il desiderio che unisce i personaggi principali.


Vi confermo la vena sadica dell’autrice dopo aver letto il finale che per me è stato folgorante. Ammetto di aver pensato durante la lettura a ben due o tre finali possibili, ma mai a quello che poi mi si è presentato. Ciò che accade alla fine lascia fuori posto ancora alcuni tasselli fondamentali della storia e, pur lasciandomi con mille domande per la testa, sono contenta che l'autrice abbia deciso di terminare qui la storia senza forzature o racconti affrettati, per poi dare tutto lo spazio necessario ai chiarimenti nel prossimo libro.

Buttatevi quindi nella lettura di Un sasso nell'oceano e vedrete che la potenza distruttiva di Sebastian e Shea, vi avvolgerà in un miscuglio di paura, desiderio e pressante sensazione di sentirsi scivolare via tutto dalle mani in un istante.

4 STELLE

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...