mercoledì 30 settembre 2015

Calendario uscite di Ottobre

All'inizio di ogni mese vi proporremo un post con tutte le più interessanti uscite del mese in corso. Il post verrà aggiornato non appena gli editori comunicheranno le varie date d’uscita in libreria, copertine e trame.
 

 Calendario di Ottobre

martedì 29 settembre 2015

Recensione Cantami d'amore di Jenny Anastan


Titolo: Cantami d'amore
AutoreJenny Anastan
Self Publishing 
Pagine: 221
Punto di vistaprima persona 
Livello di sensualità: media

TRAMA:
Asia ha ventidue anni, ma vive la vita come se ne avesse cinquanta. La madre è caduta in depressione da quando il padre le ha abbandonate, per inseguire il desiderio di sfondare come solista nel mondo della musica. Asia deve quindi sobbarcarsi parecchio peso: lavorare, occuparsi di quel buco di appartamento in cui abitano in una piccola provincia del nord Italia e, assicurarsi, che le condizioni di sua madre non peggiorino. 
Da quando ha lasciato Federico, il ragazzo che è stato al suo fianco per sei anni, le resta un unico svago: quello di fermarsi ogni giorno in un negozio di dischi, e perdersi tra le copertine di centinaia di cover. Perché la passione per la musica è l’unica cosa che il padre le ha lasciato. 
E proprio durante una di quelle piccole fughe dalla sua difficile vita quotidiana che viene avvicinata da uno dei commessi del negozio: Andrea. 
Lui è la boccata d’aria che Asia aspettava da anni, il raggio di sole che riesce a illuminare la sua vita cupa. E in poco tempo si lascia travolgere da questo ragazzo, che al contrario suo, vive ogni giorno con il sorriso sulle labbra e la voglia di esaudire il suo più grande sogno: sfondare con la sua band. Ma quando tutto sembra procedere per il meglio, le cose precipitano. 
Il passato sembra non volerle dare via di scampo, attendendola malefico. Dietro ad ogni angolo, pronto a darle in calcio definitivo e rispedirla nel buio. 
Ad Asia non resterà che tentare di aggrapparsi con le unghie al piccolo spiraglio di luce che le è rimasto. 


COMMENTO DI ARI:

lunedì 28 settembre 2015

Blitz tour Di carne e di piombo di Sagara Lux


Oggi vi presentiamo con piacere il romanzo d'esordio di Sagara Lux, una giovane e talentuosa autrice reduce dal grande successo sulla piattaforma wattpad.
Di carne e di piombo vi terrà con il fiato sospeso in un'altalena di emozioni, non ultima l'amore tra i due protagonisti.


Titolo: Di Carne e di Piombo
Autore: Sagara Lux
Editore: Selfpublishing
Pagine: 270 (versione cartacea)
Data di pubblicazione: 23 Settembre 2015
Prezzo eBook: € 2.99 (esclusiva KU amazon)
Prezzo cartaceo: € 9,53



TRAMA: Il corpo non mente.
Amanda lo sa bene. Interpretare i gesti e le parole delle persone è il suo mestiere, ma nonostante questo non appena si imbatte in Darren Swan non può fare a meno di sentirsi ingannata.
Da se stessa. La verità non fa male.
Truffatore. Ladro. Assassino. Darren Swan sa bene cos’è, ma nonostante questo nei suoi silenzi e nelle pieghe della sua anima Amanda scorge qualcosa che la spinge a studiarlo, a guardarlo. Ad amarlo.Tutto ha un prezzo.
Il giorno in cui Darren evade dal carcere in cui è rinchiuso accade qualcosa di impossibile.
Amanda avrà un’unica occasione e un’unica vita per entrargli nella mente e nel cuore; per portare a galla verità nascoste così a lungo da venire dimenticate e per riaprire ferite destinate a cambiare per sempre le loro vite.


ESTRATTO:

sabato 26 settembre 2015

Recensione Il guardiano del faro di Camilla Lackberg (Fjällbacka #7) e Urlare non basterà di Brian McGilloway (Lucy Black 2)

Titolo: Il guardiano del faro
Titolo originale: Fyrvaktaren
Autore: Camilla Lackberg
Serie: Fjällbacka #7
Editore: Marsilio
Data di pubblicazione: 15 Ottobre 2014
Pagine: 448
Punto di vista: Terza Persona
Sensualità: assente
Voto: 4/5

Trama: In una notte d'inizio estate, un'auto percorre a gran velocità la strada che collega Stoccolma alla costa occidentale. La donna al volante ha le mani sporche di sangue. 
Insieme al figlio, Annie sta fuggendo verso Gråskär, nell'arcipelago di Fjällbacka. Quell'isola scabra, con il faro bianco e la vecchia casa del guardiano dove crescono le malvarose, appartiene alla sua famiglia, ed è l'unico posto in cui lei si sente al sicuro, lontano da tutto. La leggenda popolare vuole che lì si aggirino gli spiriti dei morti, ma questo non la turba, anzi, in quel luogo così solitario, dove il suo sguardo può spaziare solo su scogli e mare salato, ad Annie piace pensare che i fantasmi siano rimasti per farle compagnia.
Intanto, a Fjällbacka, Erica Falck è totalmente assorbita dai suoi gemelli di pochi mesi, tanto più che Patrick, da poco rientrato in servizio, è alle prese con un'indagine piuttosto spinosa: il dirigente del settore finanze del comune è stato ucciso nel suo appartamento con un colpo di pistola alla nuca. Il movente dell'omicidio sfugge e la vittima, che poco prima di morire aveva fatto visita ad Annie all'isola degli spettri, sembra essere stato un uomo dai mille segreti. Sfidando un muro di silenzi, la polizia di Tanum scava nel suo passato e trova un collegamento con un'associazione di sostegno a donne maltrattate. Una pista che permetterà a Patrick, sostenuto dal colore di una famiglia solida e sempre più numerosa, di portare alla luce i mondi calpestati di persone a cui la parola casa desta soltanto i ricordi di cicatrici, deboli ombra che solo nell'amore per un figlio possono trovare la forza per continuare la loro fuga dal dolore che annienta ogni emozione, da caos e distruzione.

Commento di Vins:

venerdì 25 settembre 2015

Recensione C'è chi dice amore di Jessica Sorensen (Serie Stelle Cadenti #2)





Titolo: C'è chi dice amore
AutoreJessica Sorensen
Serie: Stelle Cadenti #2
Casa Editrice: Newton Compton
Data di pubblicazione 2 febbraio 2015
Pagine: 274
Punto di vistaprima persona alternata
Livello di sensualità: basso



Trama: Nova Reed non può dimenticare Quinton Carter, il ragazzo dagli occhi color miele che le ha fatto capire che deve aspirare a qualcosa di più della sua vuota vita. Il dolore che lui prova è così simile al suo, ma mentre Nova è riuscita a venire a patti con il passato, Quinton è da qualche parte, là fuori, che sta sprofondando. Ma la ragazza è determinata a trovarlo per cercare di aiutarlo prima che sia troppo tardi. Nova è stata al centro dei suoi sogni per quasi un anno, ma Quinton non ha mai pensato che una ragazza dolce e gentile come lei potesse davvero decidere di prendersi cura di uno come lui. È convinto di dover pagare per quello che ha fatto in passato e di meritarsi una vita buia ed estrema, dove non ci può essere posto per Nova. Ma lei lo ha seguito a Las Vegas, e sarà difficilissimo convincerla a stargli lontana, perché Nova si è messa in mente di volerlo salvare e non ha alcuna intenzione di andarsene…

Pagina Facebook dell'Autrice
Sito internet Casa Editrice

COMMENTO DI ARI

giovedì 24 settembre 2015

Recensione L'amore verrà di Jessica Sorensen (Serie Stelle cadenti #1)

Titolo: L'amore  verrà
AutoreJessica Sorensen
Serie: Stelle Cadenti #1
Casa Editrice: Newton Compton
Data di pubblicazione 2 febbraio 2015
Pagine: 274
Punto di vistaprima persona alternata
Livello di sensualità: basso

Trama: Per tutta la sua breve esistenza, Nova Reed ha sempre saputo cosa fare. Voleva diventare una famosa musicista e sposare il suo grande amore. Poi tutto è cambiato in un istante, un giorno che non potrà mai dimenticare. Da allora le pare di essere sempre sull’orlo dell’abisso, sul punto di impazzire. Il suo destino, però, si incrocia con quello di Quinton Carter. Anche lui, con la sua aria triste e persa, sembra avere un grosso debito con la vita e un passato turbolento che non vuole ricordare. Nova desidera aiutarlo, forse per scacciare i propri fantasmi e sensi di colpa, ma non sa che quel ragazzo nasconde un terribile segreto. E se lei dovesse decidere di andare avanti con lui, potrebbe davvero perdersi per sempre… Anche Quinton deve fare una scelta: si merita davvero l’amore di Nova o dovrà scontare in eterno i tragici errori che ha commesso prima di incontrarla?


Sito internet Casa Editrice

Commento di Ari:

mercoledì 23 settembre 2015

Recensione Nell'angolo più buio di Elizabeth Haynes


TitoloNell'angolo più buio
AutoreElizabeth Haynes
Casa Editrice: Giano
Data di pubblicazione 12 luglio 2012
Pagine: 445
Punto di vistaterza persona 
Livello di sensualità: basso

Trama: Catherine è una ragazza che ha sempre vissuto irresponsabilmente la sua giovinezza, tra party, alcol e partner occasionali, quando incontra Lee. Sguardo rude ma diretto, prestante d’aspetto e risoluto nei modi, Lee infrange subito il suo cuore. Il tempo necessario per un romantico corteggiamento e Catherine accetta, senza alcuna esitazione, di andare a vivere con lui. La scelta si rivela impeccabile nei primi mesi di convivenza: Lee è affettuoso, pieno di premure e attenzioni. Appare stranamente sfuggente soltanto quando viene interrogato sul suo lavoro, ma Catherine, innamorata com’è, non fa attenzione a questa trascurabile reticenza. Poi, gradualmente, attraverso segni appena percettibili, piccole scenate di gelosia, critiche per un’acconciatura o per un abito troppo eccentrico, il clima muta. Lee diventa ombroso, cupo, si assenta misteriosamente per giorni e, infine, in un’escalation drammatica, svela il suo vero volto. Schiaffi, torture psicologiche, botte, insopportabili umiliazioni fisiche, Catherine viene violata nell’intimo, rinchiusa a chiave in una stanza, ridotta a vittima inerme di un carnefice senza pietà. Probabilmente morirebbe se, in circostanze accidentali, non fosse scoperta nella sua agonia da una vicina di casa, che denuncia Lee e ne determina l’arresto, il processo e la condanna. La violenza psichica è penetrata, però, a fondo nella mente e nell’anima di Catherine. La ragazza cambia ogni giorno strada per tornare a casa, azzera le sue relazioni col mondo esterno, ispeziona ogni ora meticolosamente la sua abitazione, assume comportamenti compulsivi estremi dettati dal fantasma incancellabile del suo carnefice. Un fantasma che diventa di carne e ossa il giorno in cui una telefonata annuncia che Lee è uscito di galera

Pagina Facebook dell'Autrice
Sito internet della Casa Editrice

Commento:

martedì 22 settembre 2015

Recensione The Wedding di Abigail Barnette - Serie The Boss #3






TitoloThe Wedding
AutoreAbigail Barnett
SerieThe Boss #3
Casa Editrice: Newton Compton Editori
Data di pubblicazione settembre 2015
Pagine: 364
Punto di vistaPrima persona (Sophie)
Livello di sensualità: molto alto


Trama: Dopo un anno difficile, il rapporto tra Sophie Scaife e il miliardario Neil Elwood è più frizzante e felice che mai. Il lato dominante di Neil spinge Sophie verso esplorazioni erotiche sempre più audaci e vette di passione mai sperimentate prima. Tuttavia nelle occasioni mondane, Sophie continua a sentirsi a disagio e teme di diventare una delle tante mogli trofeo che affollano l’universo sociale di Neil. Combattuta tra l’amore per lui e il suo desiderio di indipendenza, Sophie sa che dovrà lottare molto per dimostrare alla famiglia e agli amici di Neil quanto vale. E nel farlo, rischia di perdere tutto ciò che per lei fino a oggi è stato importante: la sua migliore amica, il suo passato e forse anche se stessa. La storia rovente e scandalosa tra Sophie e Neil può davvero diventare qualcosa di più?




COMMENTO:

lunedì 21 settembre 2015

Recensioni flash: New York - Napoli, Amore al peperoncino di P. Baiocchi e M. Piazza, Ti porto via con me di Kristen Proby, La tentazione di Laura di Alessia Esse, Chef per amore di Amy E. Reichert





          Titolo: New York-Napoli Amore al peperoncino
Autore: Pamela Baiocchi - Michela Piazza
Self Publiching 
Data di pubblicazione: 17 agosto 2015
Pagine: 136
Punto di vista: terza persona


Trama: Lui è Rick, un texano amante delle donne e convinto che hamburger e patatine fritte siano la base della cultura americana. 
Lei si fa chiamare Mary Jane, anche se il suo vero nome è Maria Gennara, una chef italiana decisa a preparare solo piatti genuini e biologici. 
Cosa li lega? Un ristorante a New York e un’attrazione fisica che supera ragionamenti e antipatie. 
Ma se lei fugge dalla Grande Mela (e da un certo cowboy sexy) e lui decide di seguirla a Napoli, cosa potrà succedere? Imparerà Rick ad apprezzare ricette piccanti e cibo verace? E riuscirà Mary Jane a venire a patti coi propri sentimenti? 
Tra parenti impiccioni, equivoci e sorprese, i due scopriranno che l’amore non è bello se non è litigarello e che la vita è più eccitante se ci aggiungi un pizzico di peperoncino

Commento di Claire:

sabato 19 settembre 2015

Recensione di After Come mondi lontani di Anna Todd (After #3)


Titolo: Come mondi lontani
Autrice: Anna Todd
Serie: After #3
Protagonisti: Tessa e Hardin
Editore: Sperling & Kupfer
Pagine: 316
Data di pubblicazione: 8 settembre 2015 
Livello di sensualità: media
POV: Prima persona alternata


Trama: La vita di Tessa non è mai stata così complicata. Nulla è come lei pensava che fosse. Né la sua famiglia. Né i suoi amici. L'unico su cui dovrebbe poter contare, Hardin, sembra sempre pronto, con il suo carattere scontroso, a rovinare tutto. Non appena scopre l'enorme segreto che lei gli ha nascosto, diventa furioso e, invece di provare ad essere comprensivo, cerca di ostacolarla in tutti i modi. Così, mentre la partenza per Seattle si avvicina, per Tessa è arrivato il momento di fare una scelta e affrontare la più dolorosa delle domande: Hardin sarà mai in grado di cambiare per lei? Tessa sa che lui la ama e farà di tutto per proteggerla, ma c'è una bella differenza tra non poter vivere senza una persona e amarla. La spirale di gelosia, rabbia e perdono che li lega è esasperante. Eppure Tessa non ha mai provato niente di così intenso per qualcuno, nessun bacio è mai stato così eccitante né un'attrazione così irrefrenabile. L'amore finora è bastato per tenerli insieme. Ma il bisogno che provano l'uno per l'altra sarà più forte di tutti gli ostacoli?


COMMENTO:

venerdì 18 settembre 2015

La Gazzetta di New Adult Italia # 2


Benvenuti alla seconda edizione della Gazzetta di New Adult. 
Siete pronti a scoprire tutte le più interessanti news di questa settimana? 

Talon di Julie Kagawa - BLOGTOUR 1° Tappa

BENVENUTI alla prima tappa del Blogtour dedicato a Talon!

In uscita il 6 Ottobre il nuovo romanzo di Julie Kagawa,
il primo della serie Talon, che ha come protagonisti
DRAGHI!

giovedì 17 settembre 2015

Recensione doppia Io ti appartengo di Pepper Winters (Serie Indebted #1)



Titolo: Io ti appartengo
Titolo originale: Debt Inheritance
Autore: Pepper Winters
Serie: Indebted #1
Editore: Newton Compton
Data di pubblicazione: 10 settembre 2015
Pagine: 215
Punto di vista: prima persona alternato
Livello di sensualità: molto alto


Trama: «Tu sei una mia proprietà. Ho un documento che lo dimostra. È innegabile. Tu sarai mia fin quando non avrai pagato il tuo debito». La famiglia di Nila Weaver è obbligata a rispettare un patto di sangue stretto in tempi antichi con la famiglia Hawk e, in quanto primogenita, la ragazza sconta ancora le colpe degli antenati. I secoli bui sembrano essere passati, ma i debiti non sono stati cancellati. E Nila ha poca possibilità di scegliere il suo futuro. Jethro Hawk, ultimo primogenito dei creditori, affascinante quanto agghiacciante, riceve Nila in eredità per il suo ventinovesimo compleanno. La sua vita gli apparterrà finché lei non avrà pagato il debito secolare. Jethro può fare di lei quello che vuole, senza porsi limiti, e Nila non può difendersi, né sperare in alcun aiuto. Può solo obbedire 

La pagina facebook dell'Autrice

Recensione di Claire:

mercoledì 16 settembre 2015

Chiacchiere cinematografiche: Città di carta, Ant-man, Mission: Impossible - Rouge Nation, Minions


Città di Carta

DATA DI USCITA: 03 settembre 2015
GENERE: Sentimentale
REGIA: Jake Schreier
SCENEGGIATURA: Scott Neustadter, Michael H. Weber
ATTORI: Cara Delevingne, Nat Wolff, Halston Sage, Cara Buono, Austin Abrams, Meg Crosbie, Caitlin Carver
FOTOGRAFIA: David Lanzenberg
MONTAGGIO: Jacob Craycroft
PRODUZIONE: Fox 2000 Pictures, Temple Hill Entertainment
DISTRIBUZIONE: 20th Century Fox
PAESE: USA
DURATA: 109 Min

Trama: Tratto dal romanzo bestseller di John Green ("Colpa delle Stelle"), Città di carta è la storia di Quentin e della sua enigmatica vicina di casa Margo, amante del mistero al punto da diventarlo lei stessa. Dopo averlo trascinato in un'unica notte di avventure in giro per la città, Margo scompare improvvisamente lasciando degli indizi che Quentin dovrà decifrare. La ricerca porterà Quentin e i suoi amici attraverso un'avventura che sarà al tempo stesso commovente e divertente. Infine, sulle tracce di Margo, Quentin troverà la consapevolezza del significato di vera amicizia e vero amore.

Commento di Alice:

Recensione Torna con me di J. Lynn aka Jennifer L. Armentrout (Serie Wait for you #4)

Titolo: Torna con me
Titolo originale: Fall with me
Autore: J. Lynn (aka Jennifer L. Armentrout)
Serie: Wait for you #4
Editore: Nord
Data pubblicazione: 10 Settembre 2015
Pagine: 307
Punto di vista: prima persona (Roxy)
Livello di sensualità: alto

Trama: Dal giorno in cui ha perduto ciò che aveva di più caro al mondo, Roxy Ark ha eretto una barriera tra sé e gli altri, concentrando tutte le sue energie sul lavoro e sul suo sogno di diventare designer. Tra lo studio e i turni al pub di Jax James, proprio non ha tempo per gli uomini, soprattutto non per il detective Reece Anders, l'unico che avesse fatto breccia nel suo cuore, finendo col spezzarlo. Roxy non gli rivolge più la parola, anche se non è mai riuscita a dimenticarlo…
Reece Anders non ha più nulla da dare. Tormentato dai fantasmi di un passato che si rifiuta di lasciarlo libero, ha paura di trascinare nel baratro chiunque gli si avvicini troppo. Perciò ha allontanato la famiglia, gli amici, persino Roxy, la sola donna che lo rendesse felice. Tuttavia, quando Roxy si presenta alla stazione di polizia per aver ricevuto diverse minacce, Reece insiste che gli venga affidato il caso, pronto a tutto pur di proteggerla. Anche ad affrontare i suoi demoni…

Recensione:

martedì 15 settembre 2015

Recensione Le stanze buie di Francesca Diotallevi



Titolo: Le stanze buie
Autore: Francesca Diotallevi
Serie: singolo
Editore: Mursia
Data di pubblicazione: settembre 2013
Punto di vista: prima persona
Livello di sensualità: molto basso

TramaTorino 1864. Un impeccabile maggiordomo di città viene catapultato nelle Langhe: per volere testamentario di un lontano zio, suo protettore, dovrà occuparsi della servitù nella villa dei conti Flores. Il protagonista si scontra così con il mondo provinciale, completamente diverso da quello dorato e sfavillante dell'alta società torinese, e con le abitudini dei nuovi padroni e dei loro dipendenti. Nella casa ci sono un conte burbero, una donna eccentrica e anti-conformista, ma anche sola e infelice, un cameriere dalla doppia faccia e una vecchia che sa molte cose, ma soprattutto c'è una stanza chiusa da anni nella quale non si può assolutamente entrare. A partire da questo e da altri misteri il maggiordomo si troverà, suo malgrado, a scavare nel passato della famiglia per scoprire segreti inconfessati celati da molto tempo e destinati a cambiare per sempre la sua vita.

Recensione:

Virginia by night. Intervista poco seria a Virginia De Winter - Parte 2


Fare un'intervista a Virginia De Winter è una faccenda complicata.
Prima di tutto devi trovare delle domande decenti da farle, sembra semplice ma non lo è. Poi devi scriverle in italiano corretto perché con una che ti rigira il lessico come sa fare lei, il rischio figura da scema è in agguato, e poi devi aspettare. Aspettare. Aspettare...
Questo per una blogger normale. Io, che normale non lo sono mai stata, le avevo proposto di fare una chat perché la sottoscritta si annoia con le domande preimpostate e perché mi sembrava più divertente fare un dialogo, piuttosto di una Q/A. E ho aspettato...e aspettato...finché io e Virginia siamo riuscite a far combaciare gli orari e le stanchezze.
Così una sera ci siamo date appuntamento alle 21. Io ho guidato come una pazza dalla stazione per poter cucinare/mangiare/sparecchiare/caricare la lavastoviglie/pulire la cucina/farmi la doccia/accendere il pc in orario, lei - poveretta - si è ingoiata un pasto al volo perché era già in ritardo.

Il risultato è questa chat che non ha niente delle interviste serie che gli altri fanno e che ha l'unico merito di illuminare un lato divertente di Virginia che rimane bello nascosto e che non spunta fuori dai suoi romanzi.
Per quanto riguarda la sottoscritta è stato divertente. Probabilmente Virginia mi ha tolto dai suoi contatti di Facebook e d'ora in poi mi girerà al largo. Oppure sarà così gentile da mentire spudoratamente e dire che si è divertita.

lunedì 14 settembre 2015

Virginia by day. Intervista seria a Virginia De Winter - Parte 1


Dovete sapere che ho una sorta di venerazione per Virginia De Winter, come capirete dalle domande totalmente imbecilli che le ho fatto. Mica come Mor che è una persona seria...
La seguo (o stalkero, è tutta questione di punti di vista) dai tempi in cui era Savannah e pubblicava fanfiction da svenimento in quel fantastico vivaio di nome EFP.
Non vi dico la faccia che ho fatto quando ho scoperto che l'avrebbe pubblicata una CE seria e competente come la Fazi. Ho letteralmente sbavato sulla tastiera.
Il giorno in cui era prevista l'uscita in libreria, ero appostata davanti alla saracinesca nel negozio, come il più psicopatico dei serial killer. Ho importunato senza vergogna una commessa che mi ha guardato come se le avessi appena chiesto una purga di Carlo Erba, per poi indirizzarmi verso lo scaffale delle novità. Ovviamente non c'era!
Ma la mia psico-follia non conosce limiti e con il mio miglior sguardo da Bambi (che però funziona meglio con una bella scollatura e un commesso uomo ed etero) le ho chiesto se poteva controllare gli arrivi. Magari era ancora in magazzino, eh... così per dire...
La poveretta, probabilmente subodorando che rischiava la vita in caso di risposta negativa, è andata a controllare e... Sìììììì! Gioia e giubilo! E' tornata con quel mattoncino di mille mila pagine con una cover a dir poco stupenda tra le mani.
E' così iniziato il mio rapporto malato e simbiotico con la saga di Black Friars. Per quattro, meravigliosi anni la primavera/estate è stata sinonimo di un nuovo capitolo della serie. E come una drogata in cerca della sua dose, ogni volta mi ritrovavo davanti la stessa libreria, con la stessa aria da tossica, ad elemosinare il mio agognato volume. Non vi dico la traggggedia quando ho letto la parola fine.
Ok, vi ho annoiati abbastanza con i miei sproloqui? Bene! Vi lascio alla fantastica intervista che quella santa donna di Virginia è stata così gentile da rilasciarci. Prima ci sono le domande serie di Mor, poi le mie, da perfetta e saltellante fangirl con il battito a mille. E domani quelle di Mira Phora.

sabato 12 settembre 2015

Recensione di Carne e di piombo di Sagara Lux




Titolo: Di carne e di sangue
Autore: Sarara Lux
Genere: Romantic suspense
Self Publishing
Data di uscita: 23 settembre 2015
Pagine: 270
Punto di vista: Terza Persona
Sensualità: media


TRAMA: Il corpo non mente.
Amanda lo sa bene. Interpretare i gesti e le parole delle persone è il suo mestiere, ma nonostante questo non appena si imbatte in Darren Swan non può fare a meno di sentirsi ingannata.
Da se stessa. 
La verità non fa male.
Truffatore. Ladro. Assassino. Darren Swan sa bene cos’è, ma nonostante questo nei suoi silenzi e nelle pieghe della sua anima Amanda scorge qualcosa che la spinge a studiarlo, a guardarlo.
Ad amarlo.
Tutto ha un prezzo.
Il giorno in cui Darren evade dal carcere in cui è rinchiuso accade qualcosa di impossibile.
Amanda avrà un’unica occasione e un’unica vita per entrargli nella mente e nel cuore; per portare a galla verità nascoste così a lungo da venire dimenticate e per riaprire ferite destinate a cambiare per sempre le loro vite.
Finché morte non li separi.


Link Amazon
Link Pagina Facebook
Link Booktrailer


COMMENTO:

venerdì 11 settembre 2015

La Gazzetta di New Adult Italia #1



Intervista a Marita Hansen




E' stata una delle prime Autrici del genere dark romance a essere tradotta in Italia. Le sue storie cariche di adrenalina sono popolate da personaggi ambigui e perversi, capaci di commettere le peggiori atrocità, e da donne bellissime pronte a tutto per vendicarsi e far valere il loro potere.
Grazie alla gentile collaborazione di Veronica Picone, oggi vi presentiamo in esclusiva l'intervista a Marita Hansen, creatrice della popolare serie My Masters' Nightmare.

giovedì 10 settembre 2015

Recensione Dieci piccoli respiri, Una piccola bugia, Quatto secondi per perderti, Cinque ragioni per odiarti di K.A. Tucker (Serie Ten Tiny Breaths)






Titolo: Dieci piccoli respiri
Titolo originale: Ten Tiny Breaths
Autore: K.A. Tucker
Serie: Ten Tiny Breaths #1
Editore: Newton Compton
Data di pubblicazione: 10 Luglio 2014
Pagine: 320
Punto di vista: prima persona (Kacey)
Livello di sensualità: caldo

Trama: Kacey Clearly aveva solo vent’anni quando la sua vita è andata in pezzi. Un terribile incidente automobilistico le ha portato via i suoi genitori, il suo fidanzato e la sua migliore amica. Ora, dopo quattro anni trascorsi a casa degli zii nel Michigan, Kacey decide di fuggire via per sempre. Una notte lei e sua sorella Levie prendono un autobus per Miami e lì, nonostante le difficoltà economiche, possono finalmente ricominciare a progettare una nuova vita. Kacey però non è ancora pronta a lasciarsi alle spalle il passato e stringere nuove amicizie, neppure se a chiederglielo è l’affascinante vicino, Trent Emerson, un enigmatico ragazzo dagli ipnotici occhi blu. Eppure Trent è deciso a far breccia nel suo cuore, e presto Kacey dovrà smettere di stare chiusa a riccio e arrendersi al suo amore…

Recensione:

mercoledì 9 settembre 2015

Recensione Prendimi per mano di Sarina Bowen (Serie The Ivy Years #1)

Titolo: Prendimi per mano
Titolo originale: The Year We Fell Down
Autore: Sarina Bowen
Serie: Ivy Years #1
Editore: De Agostini
Data di pubblicazione: 1 settembre 2015
Pagine: 231
Punto di vista: prima persona (Corey)
Livello di sensualità: caldo

Trama: Corey Callahan non avrebbe mai immaginato di iniziare il college inchiodata su una sedia a rotelle. È bastato un attimo, un maledetto attimo, per infrangere i sogni di una vita e rovinare una promettente carriera sportiva. Corey è convinta che nessuno al mondo possa capire come si senta… Almeno finché non incontra Hartley, il ragazzo che abita nell’appartamento di fronte al suo. Hartley è bello, affascinante e gentile.
E ha smesso di giocare a hockey a causa di una frattura alla gamba che lo costringe a trascorrere i pomeriggi sul divano.
L’amicizia tra Corey e Hartley è immediata, una scintilla che illumina i loro cuori. E così, tra stampelle, confidenze e risate a tarda notte, Corey inizia a sentirsi di nuovo se stessa. Di nuovo felice.
Come se la vita avesse finalmente ricominciato a sorriderle ora che Hartley
è lì insieme a lei. Ma c’è un piccolo problema: lui è fidanzato, con una ragazza assolutamente perfetta. E Corey non vuole compiere un passo sbagliato. Perché questa volta inciampare significherebbe cadere, e non rialzarsi mai più… 

Recensione:

martedì 8 settembre 2015

Recensione Contatto illecito di Pamela Clare (Serie I Team 3#)


Titolo: Contatto illecito
Autore: Pamela Clare
Genere: Romantic suspense
Serie: I Team 3#
Editore: Leggereditore
Data di uscita: 27 agosto 2015
Pagine: 287
Punto di vista: Terza Persona
Sensualità: alta

TRAMA: Presa in ostaggio da un assassino condannato durante un reportage in prigione, Sophie Alton non può sapere che l’uomo che le punta la pistola alla testa è il "cattivo ragazzo" che fu il suo primo amore al liceo. Condannato all’ergastolo senza condizionale, Marc Hunter è costretto a fuggire dalla prigione dopo aver saputo che sua sorella minore è scomparsa con il proprio bambino. Marc è dispiaciuto di dover coinvolgere Sophie ma non può lasciarsi sfuggire l'occasione di risolvere i problemi a modo suo: fermare a tutti i costi i funzionari corrotti che hanno deciso di distruggere ciò che resta della sua famiglia. La vicinanza con Sophie, però, riaccende i ricordi di entrambi. La passione tra i due aumenta sempre più mentre qualcuno complotta per mandare entrambi nella tomba…

Pagina facebook dell'Autrice
Sito Internet della Casa Editrice

COMMENTO: 

GIVEAWAY FLASH Tutto ciò che sappiamo di noi due di Colleen Hoover




And the winner is...  
Lile La Svamps Terracciano 
COMPLIMENTI!!!


E' Settembre, le vacanze sono finite, si inizia a lavorare, le scuole riprendono....
e l'umore è quello che è.

Ci pensiamo NOI a farvi riprendere con un GIVEAWAY FLASH!

sabato 5 settembre 2015

Recensione Estasi infinita di Maya Banks







Titolo: Estasi infinita
Autore: Maya Banks
Editore: Leggereditore
Data di uscita: 10 Ottobre 2013
Pagine: 189
Punto di vista: Terza Persona
Sensualità: Alta








Trama: Il principe Alexander vive in esilio su una splendida isola caraibica, circondato dal lusso più raffinato e da tutto ciò che desidera. Da anni aspetta però una sola donna: stregato dalla sua bellezza quando era ancora troppo giovane, ha atteso che crescesse per averla finalmente con sé. Talia, ancora vergine, non può neppure immaginare cosa succederà mentre raggiunge l’isola sul jet privato del principe. Ma con dolcezza e maestria sarà introdotta in un mondo di piaceri proibiti dove ogni volere viene soddisfatto e ogni fantasia realizzata fin nei minimi dettagli. Quando il principe viene richiamato a compiere il suo dovere verso il suo paese in guerra, Talia si risveglia dal sogno per tornare fin troppo velocemente alla realtà. Riprende la sua vita precedente col cuore in pezzi, convinta di essere stata solo il capriccio passeggero di un sovrano annoiato e dei suoi uomini più fidati. Fino al giorno in cui si presentano alla sua porta, determinati a riaverla con loro…


COMMENTO: 

venerdì 4 settembre 2015

Ossessione New Adult


Sono arrivata alla conclusione di essere ossessionata dal New Adult.
Ma non tipo sì mi piace lo leggo, quello è stato il primo stadio della mia malattia. Io, invece, ho toccato vette di intensità tale da risultare preoccupanti.
Siccome non leggo un romanzo NA da un paio di mesi, il mio cervello ha trovato il modo di sopperire alla mancanza di nuove letture inducendomi a sognare in New Adult.
Sono malata, lo so.
L'altra notte ho sognato di essere dentro un New Adult: ma non in un romanzo in particolare, né di essere un personaggio esistente, semplicemente ero io in un'ambientazione New Adult.

giovedì 3 settembre 2015

Intervista ad Angela C. Ryan



Vi capita mai immaginare che persona sia quella che ha scritto il libro che avete tra le mani? Io lo faccio spesso, sono curiosa di natura e quindi avere la possibilità, grazie al blog, di intervistare gli autori, mi rende felice quanto una bambina la mattina di Natale.
Questa volta è stato particolarmente soddisfacente perché la gentilissima Angela C. Ryan, con le sue risposte, ha dimostrato di essere non solo un'autrice di talento ma anche una bella persona. 
Pronti? Let's go! 


Alice: Il primo tuo libro che ho letto è stato  Hunted, il primo capito della serie fantascientifica in salsa aliena Star Heroes Chronicles. Venivo dritta dritta dalla lettura della serie Lux di Jennifer Armentrout, e pur essendo storie molto diverse tra loro, il confronto con la tua collega d’oltreoceano è stato inevitabile. E complimenti! Ve la siete giocata ad armi pari. Da dove ti è venuta l’idea? Film? Tv? Libri?
Angela: Essermela giocata ad armi pari con la Armentrout è già un grande successo per me. Ma meglio che lei non lo sappia! L’idea è venuta dalla mia passione per i supereroi, Superman in particolare. Nello specifico, la serie di Smallville, di cui sia io che Abby, la protagonista del romanzo, siamo fans sfegatate.