lunedì 30 novembre 2015

Blog Tour Personaggi di Inganno di Sagara Lux


L'attesa sta per terminare. Il nuovo romanzo di Sagara Lux sarà presto on line per la gioia delle moltissime ammiratrici che hanno letto e amato Di Carne e di piombo (qui la recensione).

Di questo nuovo lavoro si sa poco. E' un dark romance, genere che sta prendendo sempre più piede anche in Italia, mentre abbiamo già conosciuto il protagonista maschile nel primo libro della serie. E la protagonista femminile? Si sa poco di lei: si chiama Iryna, probabilmente ha origini russe o dell'est Europa e svolge un lavoro particolare, che l'ha portata a inserirsi nei peggiori tessuti sociali della città.

venerdì 27 novembre 2015

La Gazzetta di New Adult Italia # 8


Benvenuti alla nuova edizione della Gazzetta di New Adult.
Siete pronti a scoprire tutte le più interessanti news di questa settimana?

Recensioni flash: Niente regole di Emma Chase, Tempesta di ghiaccio di Anne Stuart e L'angelo del risveglio di Emily Pigozzy


Titolo: Niente regole
Titolo originale: Sustained
Autore: Emma Chase
Serie: The legal brief #2
Editore: Newton Compton
Data di pubblicazione: 12 Novembre 2015
Pagine: 268
Punto di vista: prima persona maschile

Trama: A Washington la vita per un avvocato può essere davvero difficile. Lo sa bene Jake Becker, che ha fama di essere un uomo freddo, insensibile e a tratti intimidatorio. Ma Jake si riconosce in questa descrizione e gli sta bene così. Sa che è necessario, soprattutto quando deve torchiare un testimone. Non ama le complicazioni. Per lui sono i fatti che contano, e al cliente chiede di raccontare solo quelli. Nient’altro. Non desidera diventare uno psicoterapeuta, né un principe azzurro. Finché, a complicare la sua vita, arrivano Chelsea McQuaid e i suoi sei nipoti orfani… Chelsea è troppo dolce, troppo innocente, e bellissima: e questo non è affatto un bene per Jake, che cerca di rimanere professionale e distaccato di fronte a lei. Ma Chelsea ha bisogno di qualcuno che la aiuti, che la difenda. E Jake conosce bene il suo mestiere. 

Commento di Antonella: 

giovedì 26 novembre 2015

Recensione Panic di Lauren Oliver (Serie Panic #1)


Titolo: Panic
Titolo originale: Panic
Autore: Lauren Oliver
Serie: Panic #1
Editore: Safarà Editore
Data di pubblicazione: 26 novembre 2015
Pagine: 336
Punto di vista: terza persona
Livello di sensualità: bassissimo


Trama: È arrivata una nuova estate a Carp, una cittadina senza futuro immersa nel cuore grigio di un’America sonnolenta. Ma con la fine della scuola arriva anche Panic, la competizione segreta a cui partecipano i diplomati al liceo cittadino, e come ogni anno è pronta a dissipare il torpore e scatenare i conflitti più violenti, le alleanze più inaspettate, i sentimenti più profondi. 
Heather, Dodge, Nat e Bishop: un gruppo di amici, una serie di prove da superare. Paura e coraggio, lealtà e tradimento, il miraggio di un primo amore, un biglietto per il futuro; la posta in gioco è altissima, e così anche il rischio.
Sei pronto a giocare? 

Recensione:

mercoledì 25 novembre 2015

Recensione Il silenzio del peccato di Linda Bertasi



Titolo: Il silenzio del peccato
Autore: Linda Bertasi
Serie: Autoconclusivo
Editore: Delos Digital
Data pubblicazione: 27 ottobre 2015
Pagine: 119
Punto di vista: terza persona
Livello di sensualità: medio alto


Trama: Nell'Inghilterra di Enrico VIII una storia di seduzione e inganno, di passione e omertà, dove niente è come sembra. Una serva divisa tra un duca e un ricco avvocato, tormentata da incubi inspiegabili e da un desiderio proibito.
Essex 1522. Jane Rivers ha solo sedici anni quando incontra Charles Brandon, il duca di Suffolk. Una tempesta fortuita li costringerà a ripararsi in un capanno tra i boschi e la passione li travolgerà. Ma Jane è una serva e Charles un duca, non c'è spazio per l'amore. I genitori della ragazza, per nascondere l'onta, la costringeranno a un matrimonio riparatore con il promettente avvocato e amico di famiglia Richard Howard. Per Jane una nuova vita si profila all'orizzonte e una tenuta opulenta in cui trascorrerla. Ma cosa nasconde questa villa e perché un gentiluomo dovrebbe scegliere di dare scandalo e sposare una contadina? Cosa si cela dietro gli incubi che da anni tormentano Jane e che riaffioreranno non appena varcata la soglia di Manor House? Nell'Inghilterra di Enrico VIII tra seduzioni e inganni, una storia di passione e omertà che affonda le sue radici nel silenzio.


COMMENTO:

martedì 24 novembre 2015

Recensione L'amore non è mai una cosa semplice di Anna Premoli



Titolo: L'amore non è mai una cosa semplice
Autore: Anna Premoli
Serie: Autoconclusivo
Editore: Newton Compton
Data pubblicazione: 19 novembre
Pagine: 320
Punto di vista: prima persona (Lavinia)
Livello di sensualità: medio alto

Trama: Lavinia desiderava tanto insegnare, ma dopo la maturità si è lasciata convincere dai genitori e si è iscritta a Economia. Ormai al suo quinto anno alla Bocconi, si trova coinvolta in un insolito progetto: uno scambio con degli ingegneri informatici del Politecnico. Lo scopo? Creare una squadra con uno studente mai visto prima, proprio come potrebbe capitare in un ambiente di lavoro. Peccato che Lavinia non abbia alcun interesse per il progetto. E che, per sua sfortuna, si trovi a far coppia con un certo Sebastiano, ancor meno intenzionato di lei a collaborare. E così, quando la fase operativa ha inizio e le sue amiche cominciano a lavorare in tandem, Lavinia è sola. Ma come si permette quel tipo assurdo – a detta di tutti un fuoriclasse dell’informatica – di piantarla in asso, per giunta senza spiegazioni? Lavinia non ha scelta: non lo sopporta proprio, ma se vuole ottenere i suoi crediti all’esame, dovrà inventarsi un modo per convincerlo a collaborare… Ma quale?

La nostra intervista ad Anna Premoli
Il sito ufficiale dell'autrice

Recensione:

lunedì 23 novembre 2015

Recensione Una stravagante ragazza perbene di Virginia Dellamore



Titolo: Una stravagante ragazza perbene 
Serie: No 
Autrice: Virginia Dellamore 
Editore: Autopubblicazione (Kindle Edition) 
Pagine: 309 
Formato: ebook 
Pubblicazione: novembre 2015 
Livello di sensualità: molto soft 
POV: Si alternano terza e prima persona 


Trama: Londra, età della Reggenza. Annis è una ragazza simpatica ed eccentrica, che vive in un verdeggiante paesino del Sussex. Il suo più grande desiderio è viaggiare e vivere avventure straordinarie, come i protagonisti dei romanzi che legge avidamente. Quando è invitata a trascorrere due mesi a Londra per la Stagione, accetta con entusiasmo: non certo per trovare marito, ma per conoscere il mondo e divertirsi. A Londra incontra Guiscard, bellissimo, insolente, senza regole, anche lui tutt’altro che favorevole al matrimonio. Chi meglio di un affascinante scapestrato che conosce i luoghi più spassosi della città può farle trascorrere una Stagione indimenticabile? Quale amicizia è più sicura di quella fra due persone che hanno messo subito in chiaro di non piacersi? Eppure, talvolta, alla sprovvista, il cuore ci mette lo zampino, insinuando l’amore in chi non si riteneva capace di provarlo... Sullo sfondo di una Londra frivola e mondana, con una rosa di accattivanti personaggi secondari, un romanzo leggero, vivace, condito di pungente ironia. Una storia per chi ama il romanticismo, i dialoghi scoppiettanti, una girandola di eventi capaci di scatenare il sorriso, e l’immancabile lieto fine.

Commento di Ermione:

venerdì 20 novembre 2015

La Gazzetta di New Adult Italia # 7


Recensione Oltre l'amore di Jay Crownover (Serie Marked Men #3)

Titolo: Oltre l'amore
Titolo originale: Rome
Autore: Jay Crownover
Serie: Marked Men #3
Editore: Newton Compton
Data di pubblicazione: 20 Ottobre 2015
Pagine: 271
Punto di vista: prima persona alternata
Livello di sensualità: alto

Trama: Dietro la sua aria insolente e i tatuaggi che ricoprono il suo corpo, Cora Lewis nasconde un cuore spezzato, e non vuole bruciarsi di nuovo. Cora vorrebbe incontrare una persona che non abbia problemi da risolvere e sia pronta a impegnarsi. Finché non conosce Rome Archer. Rome è ben lontano dall’essere perfetto. È testardo, rigido e prepotente. Ed è tornato dalla sua ultima missione molto provato sia fisicamente che moralmente. Rome si è sempre trovato a ricoprire troppi ruoli: fratello maggiore, figlio prediletto, super soldato. Ma nessuno fa più per lui. Ora è solo un uomo che cerca di capire cosa fare con la sua vita, e come tenere a bada i demoni oscuri legati alla guerra e alle perdite subite. Era pronto ad affrontarli da solo, ma Cora ha fatto irruzione nel grigiore della sua vita, illuminandola... E quel che all’inizio sembra imperfetto potrebbe anche durare per sempre.

Recensione:

giovedì 19 novembre 2015

Recensione di Royle di Naike Ror



Titolo: Royle
Autore: Naike Ror
Serie: R.U.D.E. #1
Self Publishing
Pagine: 361
Punto di vista: prima persona 
Livello di sensualità: alto


Trama: “È inquietante svegliarsi dopo quattro giorni di coma e rendersi conto di essere stata catapultata nove anni avanti nel tempo. Questo è ciò che accade a Daisy: nove anni di vita spariti nel nulla, gli amici più cari, i propri amatissimi genitori, la tranquilla vita di studente liceale.
E persino Royle, il suo grande amore. Tutto sparito.
Al loro posto, una vita in cui Daisy non si riconosce affatto, una donna che non si sarebbe mai aspettata di diventare, una personalità ammantata di segreti.
In un crescendo di tensione ed emozioni, Daisy cercherà di dipanare i misteri che l’hanno travolta e che 
coinvolgono anche lo splendido e affascinante Royle”

COMMENTO DI ARI:

mercoledì 18 novembre 2015

Città da romance: New York



Affermare che New York sia una città da romance è un tantino riduttivo, perché New York è la Città. Non me ne vogliano le irriducibili del made in Italy: il nostro Paese è ricco di storia, di paesaggi meravigliosi, le città sono opere d'arte. Eppure New York ha qualcosa che nessun altro posto possiede: quell'aura magica, un miscuglio di passato, presente e perché no, anche futuro, tutto proposto in un unico pacchetto.

martedì 17 novembre 2015

Recensione Guida agli appuntamenti per imbranate di Tracy Brogan (Serie Bell Harbor #1)


Titolo: Guida agli appuntamenti per imbranate
Titolo originale: Crazy Little Thing
Autore: Tracy Brogan
Serie: Bell Harbor #1
Editore: AmazonCrossing
Traduttore: Lorenza Braga
Data di pubblicazione: 3 Novembre 2015
Pagine: 328
Punto di vista: prima persona
Livello di sensualità: bassa

Trama: Se c’è una cosa che Sadie Turner sa fare benissimo è mettere ordine nelle cose. Perciò quando si rende conto che la sua vita “perfetta” è nel caos più completo, decide di trascorrere le vacanze estive nella casa al lago della zia, con la speranza che tutto torni al suo posto. Sadie vuole rilassarsi e curare le ferite che le ha lasciato l’ex marito infedele. E per questo ha bisogno di tempo, lontana dagli uomini. Da tutti gli uomini.
È difficile però trovare un momento di pace nel cottage dell’eccentrica zia Dody, con due cani sbavanti e due cugini impiccioni (di cui uno è un esuberante arredatore d’interni intenzionato a rimettere a nuovo la povera Sadie). Senza contare che sono tutti decisi a farla uscire con Desmond, il nuovo vicino sexy.
Alto, abbronzato e muscoloso, Des è anche meraviglioso con i bambini di Sadie. Ma deve avere per forza un difetto (è un uomo!) e per questo lei deve mantenere le distanze.
Con il trascorrere dell’estate, la vita che Sadie stava cercando di semplificare diventa sempre più complicata: le si presenta una nuova opportunità di lavoro, il perfido ex torna a tormentarla e zia Dody rivela un tragico segreto. Ma forse un po’ di caos è proprio ciò di cui una ragazza imbranata ha bisogno per rimettere ordine nella sua vita.

Recensione:

lunedì 16 novembre 2015

Recensione di Un'ora un giorno un anno senza te di Sara Tessa




Titolo: Un'ora un giorno un anno senza te
Autore; Sara Tessa
Serie: Se fossi qui con me questa sera #2
EditoreNewton Compton Editori
Data pubblicazione: 29 luglio 2015
Pagine: 160
Livello di sensualità: medio
Punto di vista: prima persona 


Trama: Dopo la drastica separazione da Nathan, Bea è diventata molto solitaria. Per sopravvivere ha adottato la solita strategia del “ricomincio da zero”: si è liberata della rabbia che aveva dentro, ha venduto la sua casa, preso un cane e trovato un nuovo lavoro. Ma non ha certo dimenticato... E se di giorno riesce a far finta di nulla, le sue notti sono comunque agitate dai ricordi. In questa nuova pagina della sua vita, è l’incontro con un’anziana signora del quartiere a smuovere qualcosa in lei, a spingerla a guardare dentro di sé e aprire di nuovo il suo cuore all’amore. Bea torna per l’ennesima volta ad abbassare le sue difese e ad abbandonarsi alla passione. Ma quando si sente finalmente al sicuro e protetta, ecco che il passato decide di tornare a bussare alla sua porta…
COMMENTO DI ARI:

venerdì 13 novembre 2015

La Gazzetta di New Adult Italia # 6


Benvenuti alla nuova edizione della Gazzetta di New Adult. 
Siete pronti a scoprire tutte le più interessanti news di questa settimana? 


Recensione Se fossi qui con me questa sera di Sara Tessa





Titolo: Se fossi qui con me questa sera
Autore; Sara Tessa
EditoreNewton Compton Editori
Data pubblicazione: 26 gennaio 2015
Pagine: 284
Livello di sensualità: medio
Punto di vista: prima persona 



Trama: Dopo un viaggio durato mesi in giro per gli Stati Uniti, per dimenticare un amore finito male, Bea è tornata a Thousand Oaks, in California, decisa a riprendere in mano la sua vita e a ripartire camminando sulle proprie gambe. Altro giro di boa, come direbbe lei. Ormai ha le idee chiare: l’amore ha un effetto distruttivo, il solo pensiero di venire abbandonata ancora la terrorizza.
L’unica soluzione possibile è evitare ogni tipo di legame. I secondi appuntamenti sono banditi dalla nuova vita. Ma l’incontro inatteso con Nathan scombina le sue carte… Nathan è un chitarrista introverso, leader di una band in ascesa nell’olimpo del rock. Quella che nasce tra loro è all’inizio solo una timida amicizia. A Bea piace Nathan, ma è diffidente, dubbiosa, e decisa per una volta a non cedere alla tentazione. Ma anche lui è determinato: ad averla. Paura, desiderio di fuga, timore di essere lasciata e bisogno incontrollato della presenza di chi ama: con tutto questo deve fare i conti Bea… È possibile vincere se stessi e imparare ad amare senza soffrire? 


COMMENTO DI ARI:

giovedì 12 novembre 2015

Recensione Tutta la pioggia del cielo di Angela C. Ryan

Titolo: Tutta la pioggia del cielo
Autore; Angela C. Ryan
Serie: autoconclusivo
Editore: autopubblicato
Data pubblicazione: 06 Novembre 2015
Pagine: 396
Livello di sensualità: medio/basso
Punto di vista: prima persona alternato

Trama: Victoria Stevenson e Nath Owens sono agli antipodi. Notte e giorno. Luna e sole. Lei vive a Chicago, è una scrittrice di successo e vanta pubblicazioni in diversi paesi. Educata, precisa, con qualche mania di troppo, a un certo punto della sua carriera, non ha la più pallida idea di come scrivere il suo prossimo romanzo. Lui è un contadino e possiede una fattoria che cade a pezzi, in Vermont. È pieno di debiti, ama i suoi animali più delle persone, soprattutto il suo papero Charlie, ed è vegano. È piuttosto arrogante e un po’ burbero.
Per una curiosa idea dell’agente di lei, Trevor, e della sorella di lui, Susan, certi che il Vermont con la sua natura selvaggia e romantica sia il posto giusto per far rinascere l’ispirazione di Victoria, la donna si ritrova a dividere la sua vita con Nath che, a sua volta, si vede costretto a ospitarla contro la sua volontà. È il prezzo da pagare se vuole salvare la fattoria dalla rovina. Infatti, in cambio dell’ospitalità, Victoria dovrà versare sul conto di lui un quarto dei profitti ricavati dalle vendite del suo libro. È la condizione posta dal grillo parlante Susan, convinta che questo sia il solo modo per rimettere in piedi il fratello.
Non potrebbero esserci due individui più diversi fra loro, ma se un paesaggio da cartolina e delle graziose lentiggini ci mettono lo zampino, forse anche il più orgoglioso degli uomini e la più testarda delle donne possono piegarsi all’amore. Oppure no? Tutto da vedere, perché fattori esterni non rendono affatto facile la vita a nessuno dei due.

Recensione:

mercoledì 11 novembre 2015

Recensione Glitch di Mirya (Wired #1)



Titolo: Glitch
Autore: Mirya
Serie: Wired #1
Editore: autopubblicazione
Data di pubblicazione: 1 Novembre 2015
Pagine: 517
Punto di vista: terza persona
Livello di sensualità: alto


Trama: A partire dalla generazione 3.0, gli esseri umani si sono abituati a essere quasi sempre connessi al web, tramite il portale installato nella nuca. Ma alcuni di loro sono davvero sempre connessi, e possono accedere a un’altra realtà virtuale, in cui si trova la loro altra anima.
Considerati pericolosi dal resto dell’umanità, i Wired vivono nascosti e sono educati in scuole nascoste, dove imparano a gestire i loro poteri e i loro Alter.
Leanne non sapeva di essere una Wired impura, finché non ha percepito la sua Alter.
Caleb ha sempre saputo di essere un Wired puro, nato e cresciuto per onorare il DNA della sua famiglia.
Il loro odio dura da più di quattro anni.
Il loro amore è appena iniziato.
E tutto il Mondo Connesso scommette contro di loro.

Recensione:

martedì 10 novembre 2015

Giveaway flash: Non meriti un minuti in più del mio amore di Elisa Gentile + NOME VINCITRICE




L'autunno è un mese splendido, 
ricco di colori e sfumature.
C'è chi lo ama e c'è chi lo odia.
Proprio come questo libro, 
uno tra i più controversi dell'anno. 
Se siete tra i pochi che non l'hanno letto, 
vi diamo la possibilità di scoprire da che parte stare...

lunedì 9 novembre 2015

Ritratto di una lettrice di romance


Tutto ha avuto inizio nel lontano 1983, anno più anno meno. Prima di andare a dormire mia nonna leggeva, sicuro come la messa. Erano libricini sottili e sulla copertina c'erano sempre un uomo e una donna che si baciavano, tanto che la cara nonna mi vietava persino di guardarli da lontano. Pessima idea quella di vietare qualcosa a una bambina curiosa.

Anche mia madre leggeva romance, ma i suoi erano più spessi, le copertine erano sfoderabili, ma ritraevano sempre un uomo e una donna. Qui però il viso della lei di turno sembrava trasfigurato dallo stesso orgasmico miracolo capitato a Santa Teresa (ma questa considerazione l'ho fatta a posteriori, dato che all'epoca avevo più o meno sette anni e l'unico miracolo che conoscevo era quello della moltiplicazione dei pani e dei pesci).
Da queste due figure femminili è nato il mio amore/ossessione/dipendenza per il romance. 

venerdì 6 novembre 2015

Recensioni: Le brave ragazze cercano l'uomo giusto (ma poi si innamorano) di Victoria Dahl (Serie Donovan Brothers Brewery #3) e Paradise Valley di Patrizia Ines Roggero



Titolo: Le brave ragazze cercano l'uomo giusto (ma poi si innamorano)
Titolo originale: Real Men Will
Autore: Victoria Dahl
Serie: Donovan Brothers Brewery #3
Editore: Harlequin Mondadori
Data di uscita: 9 ottobre 2015
Punto di vista: terza persona
Livello di sensualità: hot


Trama: Spesso un solo assaggio non basta. Dopo quell'unica notte di bruciante passione ognuno avrebbe dovuto andare per la propria strada. È per questo che il serio e razionale Eric Donovan ha mentito riguardo alla sua identità. Si è spacciato per l'intraprendente fratello minore e Beth Cantrell ci ha creduto. Responsabile di un negozio di oggettistica erotica, lei è l'opposto di quello che ci si può aspettare. Seria e poco incline alle avventure dopo una brutta esperienza adolescenziale, Beth si è lasciata trascinare dal viso volitivo e dal corpo statuario di quell'uomo che ha saputo sorprenderla ed eccitarla al tempo stesso. Ma ora che, dopo un sopralluogo nella birreria di famiglia, ha scoperto che il Donovan con cui ha passato la notte non è Jamie, noto sciupafemmine, ma Eric, il fratello buono e serioso, non riesce più a fidarsi e a lasciarsi andare. La sua mente le dice di dimenticare quell'incantatore dagli occhi di ghiaccio, ma ogni fibra di lei urla perché lo richiami di nuovo a sé.

Recensione di Alice:

giovedì 5 novembre 2015

Recensione Un amore da film di Suzanne Brockmann


Titolo: Un amore da film
Titolo originale: Heartthrob
Autore: Suzanne Brockmann
Serie: autoconclusivo
Editore: Mondadori
Data di pubblicazione: 3 ottobre 2015
Pagine: 250
Punto di vista: terza persona
Livello di sensualità: medio-alto


Trama: Dopo cinque anni di astinenza da alcol e droga, la stella del cinema Jericho Beaumont è pronto per il grande ritorno sulla scena. Darebbe qualsiasi cosa per ottenere la parte del protagonista in un film intenso e struggente ambientato nel Sud all'epoca dello schiavismo. La produttrice Mary Kate O'Laughlin, tuttavia, pur apprezzando il suo straordinario talento, sente di non potersi fidare di un ex alcolista, e gli impone un contratto capestro, costringendolo a una sorveglianza costante. Non immagina che sarà proprio lei a doversi sobbarcare il ruolo di baby-sitter, condividendo con Jericho un'intimità forzata, costantemente alle prese con il suo irresistibile fascino...

Recensione:

mercoledì 4 novembre 2015

Recensione Vento di Kornog di Alessia Litta


Titolo: Vento di Kornog
Autore: Alessia Litta
Serie: autoconclusivo
Editore: self-publishing
Data di pubblicazione: 3 ottobre 2015
Pagine: 221 (kindle edition)
Punto di vista: prima persona
Livello di sensualità: basso


Trama: Claire, italiana d'adozione, non ha ricordi della sua infanzia, ma possiede l’abilità di leggere le memorie degli oggetti e delle persone che tocca. 
Quando, per caso, si trova fra le mani una lettera di sua nonna, creduta morta da anni, si rende conto che le sono state raccontate molte bugie. I suoi genitori, infatti, non solo l’hanno tenuta lontana dalla Bretagna - sua terra d’origine - senza spiegarle le ragioni, ma le hanno nascosto che lei è la causa della loro fuga dalla Francia. Qualcosa è accaduto quando era solo una bambina. Qualcosa che non ricorda. 
Determinata a capire, Claire decide di raggiungere la Bretagna. 
E in quella terra di leggende, battuta da venti e tempeste, si imbatterà nei Laouenan, ricca famiglia che vive in un maniero arroccato su una scogliera. Qui scoprirà che un segreto terribile circonda l’enigmatico e taciturno proprietario da cui tanto si sente attratta, e che un filo sottile li lega. 
Ma sarà solo scavando nel passato dei Laouenan, tra intrighi, rivelazioni raccapriccianti e nuove amicizie, che Claire troverà la verità su se stessa, e potrà così riprendersi ciò che ha perduto. 

Recensione:

martedì 3 novembre 2015

Città da romance: Seattle.


Spesso i nostri amati romance 
sono ambientati in famose città americane. 
Ma le conosciamo davvero? Vorreste saperne qualcosa di più?
Oggi inauguriamo una nuova rubrica:
Città da romance
Iniziamo dalla piovosa Seattle


lunedì 2 novembre 2015

Calendario uscite di Novembre


All'inizio di ogni mese vi proporremo un post con tutte le più interessanti uscite del mese in corso. Il post verrà aggiornato non appena gli editori comunicheranno le varie date d’uscita in libreria, copertine e trame.



Calendario di Novembre

Recensione doppia Talon di Julie Kagawa (Serie Talon #1)


Titolo: Talon
Titolo originale: Talon
Autore: Julie Kagawa
Serie: Talon #1
Editore: Harlequin Mondadori
Data di pubblicazione: 6 ottobre 2015
Pagine: 430
Punto di vista: prima persona alternato
Livello di sensualità: basso


Trama: Ci fu un tempo in cui i draghi furono cacciati fino quasi all'estinzione dai cavalieri dell'Ordine di San Giorgio. Da allora, nascosti sotto sembianze umane, i draghi di Talon sopravvissuti al massacro si sono moltiplicati e hanno acquisito maggiore forza e astuzia nel corso dei secoli: non manca molto a quando saranno pronti a diventare i padroni del mondo, senza che gli esseri umani nemmeno se lo immaginino. Ember e Dante Hill sono gli unici esemplari di draghi fratello e sorella, addestrati per infiltrarsi nella società degli uomini. Ember non vede l'ora di vivere come una teenager qualunque e godersi quell'unica estate di libertà che le sarà concessa, prima di ricoprire il ruolo a lei destinato dentro il regno di Talon. Ma l'Ordine è sulle loro tracce per terminare quanto non era stato fatto nel passato: annientarli tutti. Il cacciatore di draghi Garret Xavier Sebastian, però, non può uccidere, a meno che non sia sicuro di aver trovato la propria preda. E niente è certo quando si tratta di Ember Hill. 

Recensione di Alice: